Kholat nei negozi a fine ottobre con Adventure Productions!

press17set15

L’horror in prima persona narrato dalla voce di Sean Bean sarà disponibile in versione italiana per PC a soli € 14,99.

Pescara, 18/09/2015 – Sviluppato dal team indie 1MGN.Pro e distribuito in Italia da Adventure Productions, Kholat è un’avventura horror in prima persona basata su Unreal Engine 4 che può vantare diverse frecce al proprio arco. Innanzitutto una direzione artistica ispirata, che trova tutta la sua espressione in un’atmosfera coinvolgente e carica di tensione; a immergere il giocatore tra i misteri e la neve degli impervi monti Urali, ci pensano un comparto grafico di alto livello e un gameplay che vede nell’esplorazione il suo punto di forza. A dare drammaticità all’esperienza di gioco ci pensa infine la prova attoriale di Sean Bean (Game of Thrones, Il Signore degli Anelli, Equilibrium), nelle vesti di narratore, la cui inconfondibile voce accompagnerà il giocatore per tutta la durata dell’avventura.

Grazie all’accordo siglato tra il distributore italiano Adventure Productions e il team di sviluppo, Kholat sbarcherà sugli scaffali dei migliori negozi italiani a fine ottobre in versione italiana sottotitolata a € 14,99, un prezzo inferiore a quello della versione digitale (€ 17,99 su Steam).

A proposito di Kholat
Le vicende narrate in Kholat nascono da una vicenda realmente accaduta, nota come l’incidente del passo Djatlov (https://it.wikipedia.org/wiki/Incidente_del_passo_Djatlov), e avvenuta la notte del 2 febbraio 1959, quando nove escursionisti accampati nella parte settentrionale dei monti Urali hanno trovato la morte per cause rimaste sconosciute. Il fatto avvenne sul versante orientale del Cholatčachl’ o Kholat Syakhl, che in lingua mansi significa “montagna dei morti” (Kholat può significa infatti sia “morte”, sia “magra”). La mancanza di testimonianze oculari ha provocato la nascita di molte congetture in merito alle cause dell’evento. Investigatori sovietici stabilirono che le morti erano state provocate da “una irresistibile forza sconosciuta”; chi fece le indagini all’epoca stabilì che gli escursionisti avevano lacerato la loro tenda dall’interno, correndo via a piedi nudi nella neve alta e con una temperatura esterna proibitiva (probabilmente attorno ai −30 °C). Nonostante i corpi non mostrassero segni esteriori di lotta, due delle vittime avevano il cranio fratturato, due avevano le costole rotte e a una mancava la lingua. Dopo l’incidente la zona fu interdetta per tre anni agli sciatori e a chiunque altro intendesse avventurarcisi. Lo svolgimento dei fatti resta tuttora non chiaro anche per l’assenza di sopravvissuti.

Features:
– Direzione artistica e comparto grafico di alto livello, basato su engine UE4
– Gameplay basato sull’esplorazione non lineare e arricchito da un’atmosfera altamente coinvolgente
– Un ricco background narrativo da portare alla luce attraverso documenti e indizi raccolti dal giocatore
– Voce narrante di Sean Bean (Game of Thrones, Il Signore degli Anelli, Equilibrium)
– Sottotitoli e testi di gioco in italiano

Vai alla scheda prodotto di Kholat.

Taggato con: , , , , , , ,
Pubblicato in Comunicati, Notizie